Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

Invincibili in un fortino inespugnabile

Juventus 2011/12La sensazione della svolta si era percepita con la presentazione del Juventus Stadium, la nuova casa bianconera. Un fortino inespugnabile dove i bianconeri hanno costruito la loro vittoria.
Ma dire che la squadra di Conte fosse forte solo in casa è un'errore. Perchè i bianconeri non hanno mai perso non solo in casa, ma anche in trasferta, terminando il campionato 2011-12 imbattuti, un vero record che mai era capitato in Serie A.

I bianconeri tornavano da anni deludenti vissuti ai margini, una vera e propria tortura per dei tifosi con un DNA vincente.
Andrea Agnelli e il suo entourage costruiscono una squadra solida, guidata in panchina da un condottiero coraggioso e battagliero, Antonio Conte. Tecnico promettente con un passato da capitano bianconero. L'allenatore dimostra da subito di avere le idee chiare, suggerendo innesti mirati che alla fine risulteranno essere stati perfetti.

Il miglior acquisto è indubbiamente Andrea Pirlo, scartato dal Milan ritrova con la Juve l'occasione di vivere una seconda giovinezza calcistica. La sua esperienza e bravura a centrocampo si riveleranno fondamentali. Un'intelligente metronomo che permetterà di realizzare alla perfezione l'idea tattica del Mister.

Attorno a Pirlo un'esercito di grintosissimi guerrieri pronti a pressare immediatamente l'avversario. Corsa e furore atletico saranno le armi vincenti dell'armata bianconera, una macchina da guerra perfetta che si muove all'unisono e che risulterà essere invincibile.

Le variabili dell'equazione juventina sono le seguenti: in 38 gare 0 sconfitte, 23 partite vinte, 15 pareggiate, 68 gol realizzati e 20 subiti. 84 è il punteggio totale che gli permette di vincere il campionato di calcio di Serie A 2011/12.




• Le rubriche di Calcio Giocato: