Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

Pablito Rossi il Re del Mundial

Pablito RossiPaolo Rossi è cresciuto calcisticamente nella Juventus. Ha subito sin da giovane l'asportazione di tre menischi.

Nell'Ottobre 1975 la Juventus lo prestò al Como, che militava in serie A, dove ha esordito il 9 novembre 1975 a Perugia in Perugia-Como 2-0. Nella squadra lariana ha giocato solo 6 partite, le prime in serie A, senza mai segnare un gol.

Nella stagione 76-77 la Juve lo cede in comproprietà al Vicenza, militante in B, il centroavanti toscano contribuì in modo determinante alla promozione della Lanerossi Vicenza in A segnando 21 reti in 36 gare, vincendo la classifica cannonieri.

Nell'anno successivo il Vicenza si piazza al secondo posto in classifica dietro la Juventus di Trapattoni, e Paolo Rossi vince la classifica marcatori della serie A con 24 gol. Altri due campionati nella massima divisione con il Lanerossi Vicenza dopo che il presidente Farina lo aveva riscattato dalla Juve per la metà di 5 miliardi di lire. Ma i veneti retrocessero in B, e Paolo Rossi fu ceduto in prestito al Perugia in A.

Poi le vicende del calcio scommesse fecero si che anche Rossi incorse nella squalifica. Appena scontata vestì la maglia della Juve in tempo per vincere lo scudetto.

In azzurro Paolo Rossi ha esordito il 21 dicembre 1977 in Belgio, Belgio-Italia 0-1. In nazionale ha giocato due fasi finali della coppa del mondo, in Argentina nel 1978, disputando tutte le 7 partite in cui l'Italia fu impegnata e segnando 3 reti.

In Spagna nel '82 la sua prestazione fu determinate per la conquista del titolo. Paolo Rossi con le sue 6 reti si laureò capocannoniere del mondiale, storica la sua tripletta contro il Brasile di Zico e compagni.

Nel 1982 vince il Pallone d'Oro dopo essere stato scelto anche migliore giocatore del Mundial 1982.

Con il club bianconero, Pablito Rossi vince 2 scudetti, una coppa Italia nel '82-'83, una coppa delle coppe, una supercoppa europea e una coppa campioni nell'anno 1984-85.

Nella stagione 1985 passa al Milan dove giocherà 26 gare e realizzerà solo 3 reti. L'anno successivo va al Verona e segna 4 gol in 20 partite.

Scheda del campione
Paolo RossiNome: Paolo Rossi.
Nato a: Prato, il: 22-09-1956.
Segno zodiacale: Vergine.
Nazionalità: Italiana.
Ruolo: attaccante.
Maglia N°: 9 - il 20 nelle notti Mondiali.

Caratteristiche tecniche: la rapidità e lo scatto sono le sue armi migliori, soprattutto in area di rigore, Rossi è abilissimo nell'anticipare compagni e avversari, un'attaccante di razza.

Dribbling: lo scatto breve e il dribbling stretto fanno di Paolo Rossi un furetto dell'area.

Colpo di testa: malgrado le sue caratteristiche fisico-atletiche, Paolo Rossi è stato un grande opportunista anche nel piazzare la palla di testa, molti i gol realizzati con incornate fulminee.

Tiro: non aveva un tiro potente e raramente è capitato vederlo segnare da fuori area, ma comunque ha un tiro secco e preciso, imbattibile sotto porta.




• Le rubriche di Calcio Giocato: