.
Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

Mantenersi in forma durante le vacanze

Mantenersi in formaPer un calciatore o un'atleta in generale, le vacanze costituiscono un momento di gratificazioni nel quale un soggetto è tentato a concedersi degli eccessi. Trovandosi in villeggiatura e non in ritiro, il gusto del proibito finisce spesso per essere molla ad inusuali appetiti.

L'imporre ferree restrizioni è psicologicamente inadatto, ma si potranno, comunque, assemblare alcuni consigli per un riposo attivo, ritempratore a livello psicosomatico.

Essendo il calcio un gioco ad impegno aerobico-anaerobico alternato, sarà utile indirizzare l'atleta ad attività ludico-creative similari dal punto di vista fisiologico, quali ad esempio, la pallanuoto, il tennis, il ping pong, salutari passeggiate in bicicletta e giocare a golf.

Fondamentale è una dieta in base alla costituzione endocrina, che determina un certo biotipo. L'individuo tendenzialmente ipotiroideo è predisposto ad ingrassare, pertanto sarà opportuno limitare i carboidrati e gli alcolici.
Il soggetto ipertiroideo non avrà questi problemi, anzi dovrà cercare di riacquistare il peso-forma favorendo l'introduzione di carboidrati e limitando l'introduzione di proteine, che possono produrre cataboliti.
L'atleta ipersurrenalico, ricco di ormoni mineralo-attivi, non dovrà introdurre tanti sali per non incorrere nell'ipertensione massima o minima. Indicato sarà cercare di favorire la disintossicazione di fegato e reni che, come organi emuntori, al termine di una stagione faticosa, dovranno riposare e recuperare la loro piena integrità.

Il giocatore dovrà controllare spesso il peso, cercare di non abusare mai, nei primi giorni di ferie, di cibi particolarmente elaborati.
Qualche sgarro è consentito, ma il calciatore non dovrà discostarsi troppo dalla prassi acquisita nel periodo di lavoro.



• Le rubriche di Calcio Giocato: