.
Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

E' meglio andare al mare o in montagna?

Mare o montagnaLa solita domanda amletica: è meglio andare a fare le vacanze al mare o in montagna per recuperare meglio le fatiche della stagione sportiva appena trascorsa? Il massimo sarebbe poter usufruire a periodi alterni, tutti i climi che la natura ci offre, ma restando ancorati ad una realtà più concreta, consigliamo il clima marino a tutti coloro che soffrono di malattie di pertinenza otorinolaringoiatrica.

Cosa conviene fare al mare? Innanzitutto non essere schiavi della tintarella, una piccola raccomandazione è quella di usare sempre calzature proprie ogni qualvolta ci si sottoponga a docce negli stabilimenti balneari.
Il nuoto è uno degli sport più completi, sollecitando all'azione antigravitaria tutti i muscoli.
Gli sport acquatici come il wind surf o lo sci d'acqua consigliano anche di una valutazione dell'apparato osteo-articolare, a proposito del quale ricordiamo che per i sofferenti di postumi di lesioni al piede, alla tibiotarsica, più utili saranno passeggiate sul bagnasciuga.

La montagna è un vero portento. Al di là delle acquisizioni medico sportive e dei vantaggi dell'allenamento in quota degli atleti, ci sentiamo di consigliare il clima montano agli affetti di malattie delle vie aeree superiori ed inferiori. Così pure gli emotivi, potranno goderne i benefici. Importante per tutti valutare la pressione arteriosa. Per gli ipertesi è più adatto il clima collinare o lacustre.

Il lago, infine, può offrire svago e tranquillità. Il clima mite, ventilato distende i nervi.

Oggi, fortunatamente, il binomio estate-vacanze pare ormai entrato a far parte del patrimonio socio-culturale di ogni individuo.



• Le rubriche di Calcio Giocato: