Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

Come calciare o parare i rigori

Come calciare i rigoriLa caratteristica principale per calciare i rigori è la freddezza, per tutte le altre qualità bisogna solo cercare di migliorarle con l’allenamento.
Questo perchè si può essere ottimi rigoristi in allenamento e poi fallire in partita.

Per allenare la precisione si usa limitare lo specchio della porta. Dal dischetto i giocatori devono cercare di calciare in uno spazio ristretto. Può servire anche la potenza, ma non è fondamentale. Molto importanti sono gli occhi, non devono far capire al portiere dove si tirerà la palla, o, meglio ancora, devono cercare di ingannarlo.

Le qualità che deve avere un rigorista sono cinque: freddezza, impenetrabilità, precisione, potenza e conoscenza delle caratteristiche dell'avversario.

Quando un portiere para il tiro dagli 11 metri riesce nell'impresa solo perchè intuisce dove va il pallone o anche perchè fa in tempo a vedere la traiettoria della palla?
Per vedere dove va il pallone già calciato, un portiere deve essere dotato di riflessi psicomotori fuori dal comune. Se il tiro è violento e impossibile fare in tempo a percepire la direzione.

Neutralizzare un rigore battuto bene è impossibile, però si possono prendere una serie di accorgimenti per aumentare le possibilità di riuscire a pararlo.
I portieri professionisti possono documentarsi sulle caratteristiche dei rigoristi.
Fondamentale è stare calmi e concentrati, questo potrebbe innervosire il rigorista.
A volte bisogna buttarsi a caso. Perchè aspettare che il rigore venga calciato. Se si è fermi quando la palla parte è ormai troppo tardi per intervenire.



• Le rubriche di Calcio Giocato: