Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

Piatto il colpo da biliardo

Piatto il colpo da biliardoCalciare di piatto o interno piede è un colpo di precisione. Si calcia di piatto per passaggi, fraseggi, scambi stretti ed anche per finalizzare un azione.

Come calciare di piatto
Piatto è rasoterra: il piede che batte, con la parte interna centrale, deve essere parallelo al terreno, sollevato a pochi centimetri da terra.
Mezz’aria: la battuta deve essere accompagnata da movimenti più articolati, in modo che si riesca a trovare al giusta coordinazione.

La posizione del corpo prevede le braccia allargate. La posizione del busto è fondamentale per imprimere una traiettoria precisa. Piegandosi in avanti si mantiene la sfera bassa, mentre se arretriamo il corpo la palla si alza.

Al momento della battuta la gamba non deve oscillare, leggermente piegata se il calcio e rasoterra, molto piegata, quasi a novanta gradi, fra gamba e coscia se la palla è a mezz’aria. Fondamentale è impattare il pallone al centro per riuscire a dargli la traiettoria desiderata.

In pieno centro quando la sfera è rasoterra. Appena sotto per una traiettoria aerea.
Il colpo di piatto può essere accompagnato, in determinati situazioni, per aumentare il grado di precisione.

Ma quando calciamo di piatto direttamente in porta, non solo richiede un’alto grado di precisione, ma anche imprimerà una discreta forza e decisione nel tiro oltre ad avere una certa brillantezza. Altrimenti c’è il rischio di eseguire un passaggio al portiere avversario.

Apparentemente il colpo di piatto può sembrare un gesto tecnico molto semplice. In realtà, per essere un colpo da biliardo, ha bisogno di essere calciato con grande pulizia. Quando lo eseguiamo con sufficienza o in modo scorretto, come se fosse un calcio d’interno, equivale ad esporsi a quasi inevitabili imprecisioni, scarsa efficacia e una discutibile forma stilistica
.



• Le rubriche di Calcio Giocato: