Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

Preparazione precampionato

Preparazione precampionatoE' fondamentale la programmazione di una buona preparazione precampionato per: il recupero della forma fisica, l'importanza di apprendere nuovi schemi di gioco e la necessità di costruire un gruppo affiatato.

Intorno agli anni Sessanta, tutto era dettato dall'improvvisazione più o meno ispirata dal tecnico di turno. Principi imperniati sul lavoro di fondo, cui faceva seguito, ma con molto ritardo, l'allenamento sulla resistenza, sulla velocità e sul pallone. Un pallone che per molti era solo un lontano miraggio, che si toccava solo dopo massacranti lavori.
Fortunatamente l'intervento della scienza medica ha fatto sì che la preparazione atletica sia completamente cambiata rispetto quegli anni. Gli allenatori di quei tempi non erano molto disponibili, si affidavano principalmente alla propria autorità benedetta dalle rispettive società.
Oggi, non solo il rapporto allenatore-giocatore è inteso come reciproca comprensione, unione d'intenti nel rispetto reciproco. Il tecnico punta al raggiungimento graduale di un livello di preparazione tecnico-atletica che costituisce la base di lavoro ottimale. Per questi motivi la preparazione precampionato è la fase più importante dell'intera stagione.

Programmazione della preparazione pre-campionato

Prima settimana: applicazione sul fondo attraverso la corsa di durata a ritmo blando per raggiungere una sufficiente capacità aerobica.
Tale traguardo cambia a seconda delle interpretazioni, dai 30' ai 60', raggiungibili entro 4/6 giorni di lavoro.
Nello stesso periodo si lavora anche per il recupero del tono muscolare, unitamente alla ripresa di contatto col pallone.

Dalla seconda settimana: il lavoro entra nella fase principale, lo sforzo si avvicina gradualmente a quello che dovrà essere l'impegno vero con delle prime uscite stagionali.
Toni atletici più sostenuti, aumento dell'intensità del lavoro, la ripetizione dei singoli esercizi si protraggono per aumentare la resistenza.
Questa fase comprende particelle e primi abbozzi di schemi sul campo.

E' ovvio che la preparazione è in funzione del livello e del tempo a disposizione. Se ci sono impegni imminenti, gli esperimenti tecnico-tattici sono quelli che ne risentono maggiormente. Così come è scontato che la preparazione delle squadre giovanili deve avere una programmazione in funzione dell'età dei giocatori.



• Le rubriche di Calcio Giocato: