Punto Snai on line Calcio Giocato Home Page

I segreti del Pressing

Il Pressing è un'arma tattica che può essere attuata in qualsiasi zona del campo.
Quando lo si effettua in attacco, un ruolo importante lo recitano gli attaccanti che per primi devono aggredire contemporaneamente i difensori che sono in possesso di palla. Dietro a loro deve seguire compatta tutta la squadra, che si preoccupa di accorciare le distanze dalle punte e nello stesso tempo di stringere gli spazi di manovra degli avversari.
Questo tipo di gioco va attuato preferibilmente quando la palla è in possesso dell'avversario che si trova vicino alla fascia laterale. E' la situazione più propizia per attuare il pressing perchè il giocatore è limitato da un lato dalla fascia ed è quindi costretto a dirigersi al centro, favorendo così i giocatori che gli stanno andando incontro.

Per applicare il pressing è necessario avere attaccanti molto mobili ed aggressivi che sappiano sacrificarsi, ma soprattutto è utile disporre di centrocampisti rapidi e grintosi per entrare in possesso di palla. Quando si effettua il pressing è tutta la squadra che si sposta da una parte del terreno di gioco. Si lascia libero il giocatore che si trova più lontano dalla palla.

Osserviamo ora due schemi per comprendere meglio la tattica del pressing.
Schema di pressing classicoSchema 1 pressing classico: il 3 dei gialli è in possesso di palla, gli azzurri iniziano il pressing con gli attaccanti che vanno ad aggredire i difensori. Mentre il 7 azzurro va verso il 3 giallo, l'11 va inserirsi tra il libero el il 3 per non permettere il passaggio di disimpegno.
Il 9 azzurro si posiziona tra il 5 e il 3 cercando di andare verso questi per raddoppiargli la marcatura. Gli altri componenti della squadra iniziano ad accorciare e scalano in avanti verso il 3 giallo.

Schema 2 di pressingPressing schema 2: gli attaccanti avversari sono marcati, l'8 azzurro è in possesso di palla ad un segnale i centrocampisti si muovono in perfetta sintonia, l'8 giallo aggredisce l'8 azzurro, il 10 va a posizionarsi tra l'8 e il 4 azzurri, mentre il 4 giallo va a collocarsi in avanti, ma leggermente arretrato rispetto al 4 ed al 10, un po' più vicini al 4.
Il pericolo è se il 10 azzurro riesce a smarcarsi alle spalle dei centrocampisti gialli e l'8 riesca a passargli la sfera, tutto questo dipenderà dall'intuito del 4 azzurro e dal suo piazzamento.



• Le rubriche di Calcio Giocato: